C’è chi per tradizione prepara l’albero di Natale l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata Concezione, chi il 13 dicembre, a Santa Lucia, chi ancora aspetta il Solstizio d’Inverno, pochi giorni prima della Vigilia di Natale.

E poi ci sono infiniti alberi di Natale! I più classici abeti, veri o finti, oppure alberelli più “moderni” fatti in plastica, in ferro in polistirolo e tanti altri materiali, gli alberi stilizzati, quelli molto illuminati, le palline in vetro oppure gli addobbi in pasta di sale o addirittura decorazioni in pasta frolla!

Insomma, largo spazio alla fantasia e ai gusti personali, purchè si respiri l’atmosfera magica del Natale.

Noi oggi vi lasciamo un’alternativa creativa per decorare il vostro albero, o le finestre, o la porta di casa con uno o più alberi, adoperando delle semplici cannucce!

Si potranno usare sia le cannucce di plastica che quelle di carta (si trovano nei negozi di casalinghi). La preparazione è semplice e divertente e soprattutto molto adatta ai più piccoli della casa!

Occorrente:

  • cannucce in carta o plastica;
  • ago e filo resistente;
  • perline;
  • forbici.

Ora, mettiamoci al lavoro, bimbi e genitori insieme!

Procedimento:

Il procedimento è davvero facile, così si possono creare più alberi, di varie dimensioni e colori.

Prima di tutto, tagliare le cannucce a scalare, dalla più grande alla più piccola.

Nel secondo step, bisogna infilare ago e filo, iniziare ad inserire una perlina e poi la prima cannuccia, forandola al centro. Facilissimo!

Ora proseguire alternando perlina e cannuccia sino al termine. Finire con una perla grande.

Per essere appeso, l’albero avrà bisogno di un’asola, con un piccolo nodo che terminerà il lavoro.

C’è poi una seconda variante, ed in questo caso necessitate di colla: si realizza incollando due cannucce, che creano il tronco dell’albero, dove, in senso poi orizzontale, verranno incollati i pezzi di cannucce (anche qui, tagliati a scalare).

Insomma, quali dei due preferite?

Buon Divertimento!

Marta&Maria