Oggi è il 15 ottobre ed è la giornata mondiale della consapevolezza sulla morte prenatale e perinatale (BabyLoss Awareness) di cui vi avevamo già parlato.

L’associazione CiaoLapo promuove diversi eventi in Italia, a cui possiamo partecipare oggi e durante tutto il mese di Ottobre, informandoci sulle iniziative di condivisione nella città a noi più vicina, attraverso incontri conoscitivi relativi agli aspetti medici e psicologici sulla morte perinatale.

Tramite Facebook possiamo trovare informazioni, sulla pagina principale @associazioneCiaoLapo o cercando la pagina CiaoLapo della città in cui ci troviamo o ancora tramite il Web.

In Italia una gravidanza su sei si interrompe spesso per cause ignote.Dieci mamme ogni giorno tornano a casa dall’ospedale dopo aver vissuto la morte del proprio bambino, a termine di gravidanza o entro un mese dal parto.

Il tema di quest’anno è “Mettiamoci la faccia” e la partecipazione avviene tramite la raccolta delle testimonianze sotto forma di fotocartelli sulla pagina facebook Babyloss.

Gli hashtag per il 2019 sono:

#laconoscenzacheprotegge

#progettoCOPING

#ChiamalocolSuoNome

#illuttoperinataleè

L’Onda di luce

Alle 19 del 15 ottobre ognuno di noi, in tutto il mondo, accenderà una candela tenendola accesa per un’ora, per illuminare tutto il pianeta tramite l’onda di luce, di fuso orario in fuso orario, unendo simbolicamente tutte le persone accomunate dal lutto per la morte del proprio bambino.

E noi accenderemo la nostra Candela, io accenderò la mia candela e per alcuni di noi quella candela potrà valere non solo per uno.

Accendi una candela con noi.

Maria